.
Annunci online

stefanosoro
parliamone...
30 giugno 2006
Basso escluso

Dopo Jan Ullrich, sospeso dalla T-Mobile per lo scandalo doping, anche Ivan Basso è stato escluso dal Tour de France. Lo ha deciso l’Aso, il gruppo che organizza il Tour, e l’Associazione dei corridori professionisti affermando che chi è coinvolto nell’operazione Puerto sul doping in Spagna non correrà il Tour.
Il nome del campione italiano è, al pari di quello di Ullrich, nella lista dei ciclisti "clienti" della clinica del dottor Eufemiano Fuentes resa pubblica del giudice di Madrid che si occupa della Operacion Puerto. L'organizzazione del Tour ha riservato lo stesso trattamento di Basso anche agli spagnoli Francisco Mancebo (AG2R) e Joseba Beloki (Astana).
Il Tour de France, quindi, in due giorni ha perso due favoritissimi per la vittoria finale.




permalink | inviato da il 30/6/2006 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
29 giugno 2006
Andrea Bargnani, il numero uno

Andrea Bargnani entra nella storia della pallacanestro italiana ed europea. Per la prima volta nella storia della Nba la prima scelta assoluta del draft è europea e si chiama Andrea «Mago» Bargnani. Il 20enne romano è riuscito a coronare il suo sogno, quello di giocare nel campionato di basket più affascinante del mondo. Lo farà con i Toronto Raptors. Bargnani ritroverà così in Canada quel Maurizio Gherardini che ha fatto lo stesso viaggio Treviso-Toronto, per ricoprire il ruolo di assistente del General Manager della franchigia, anticipando Bargnani solamente di qualche giorno.
«È incredibile, è quasi un sogno - sono le prime parole del Mago alla Espn - È bellissimo essere qui a New York e diventare un giocatore Nba. Spero di aiutare la squadra il più presto possibile, sono giovane e so che ci saranno molti momenti difficili. Questo è un campionato nuovo per me visto che sono abituato a giocare in Europa».
Romano di 20 anni (è nato 26-10-1985), Bargnani è altro due metri e 13 e nelle ultime tre stagioni ha militato nella Benetton Treviso. Negli ultimi otto anni sono stati 37 i giocatori arrivati nel tempio Nba dall'estero. Tra questi il tedesco Dirk Nowitzki, centro dei Dallas Mavericks, sconfitti la settimana scorsa nella finale di lega dai Miami Heat. Bargnani, lungo ma con piedi e mani straordinari, viene spesso paragonato al tedesco.

Auguri Mago!!




permalink | inviato da il 29/6/2006 alle 9:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
21 aprile 2006
Mercede corsara

Ora la Mercede può farcela. Ieri in terra modenese ha pareggiato i conti nella semifinale play-out contro Cavezzo. 60-55 il risultato per le algheresi, al termine di un match molto equilibrato. Ora ci sarà la bella, già domani e sempre a Cavezzo. Se la Mercede vincerà anche gara-3 sarà salvezza, altrimenti dovrà giocarsi la permanenza nell'elite del basket femminile in finale contro la perdente di Viterbo-Vicenza...

 FORZA MERCEDE!




permalink | inviato da il 21/4/2006 alle 9:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
18 aprile 2006
A1 Femminile: Mercede, clamoroso addio della Lacy

Brutta notizia in casa Mercede in vista della gara di ritorno della semifinale play-out con Cavezzo. L’ala-pivot Jennifer Lacy infatti non fa più parte della rosa biancoazzurra. La giocatrice statunitense ha lasciato Alghero nella mattinata di Pasqua, diretta a Phoenix per sostenere il training camp con le Mercury. Il direttore sportivo De Rosa è deluso e quasi seccato per la decisione improvvisa della Lacy: : «Sono costernato, la ragazza ha deciso di partire senza alcun preavviso, lasciando la squadra in un momento molto difficile. E' incredibile che le giocatrici possano liberamente sciogliere i contratti, rinunciando ad una parte del compenso.Abbiamo chiesto l'intervento dell'agente, Jeanne McNulty che non ha mosso un dito per risolvere la situazione».
De Rosa ha inoltre fatto capire che la società è intenzionata a chiedere sanzioni alla FIBA e si è augurato che le società che fanno parte della Lega si riuniscano per risolvere un problema che quest'anno ha creato difficoltà a più di una compagine.
Nonostante la notizia arrivi nell’immediata vigilia della partita delicata con Cavezzo, il direttore sportivo algherese non si arrende: «Per quanto ci riguarda continueremo a stare vicini alle giocatrici che si stanno impegnando per questa difficile permanenza in A1».
Si chiude così la prima esperienza in Italia dell'ala/pivot californiana, chiusa con 30 presenze, 13,5 punti , 4,4 rimbalzi in 31 minuti di impiego a partita. La Mercede perde dunque una giocatrice importante, nonostante le recenti prestazioni deludenti della statunitense lascino intuire che la decisione di lasciare Alghero non sia così tanto improvvisa.

Stefano Soro
Unione Sarda e
24secondi.com




permalink | inviato da il 18/4/2006 alle 11:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
21 febbraio 2006
Brilla l'oro di Fabris

 SPORT  21.02.2006 18.15 
 SPECIALE OLIMPIADI INVERNALI


Enrico Fabris è medaglia d'oro nel pattinaggio velocità 1500 metri. L'azzurro si è imposto con il tempo di 1'45"97, ottenendo anche il nuovo record della pista di Torino. Dietro di lui, l'americano Shani Davis, argento in 1'46"13. Terzo posto per l'altro statunitense, Chad Hedrick con il tempo di 1'46"22.
Per lui è la terza medaglia in queste Olimpiadi, l'ottava per la squadra azzurra.




permalink | inviato da il 21/2/2006 alle 18:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile